menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cani gettati dalla finestra, duecento animalisti "agguerriti" sotto casa del presunto responsabile

Dopo il tam tam sui social di questi giorni, circa duecento animalisti da tutta Italia hanno manifestato a Foligno

Sono oltre duecento gli animalisti, guidati da associazioni e dal Partito Animalista Europeo, arrivati da tutta Italia fino alla stazione di Foligno per manifestare contro l’uomo accusato di aver ucciso e gettato dalla finestra quattro suoi cani, di cui tre cuccioli. Come annunciato anche ieri, sono state tante le adesioni dagli animalisti italiani, riuniti a Foligno per protestare e chiedere giustizia per gli animali. Il corteo ha sfilato dalla stazione a Piazza Garibaldi, ed è stata animata soprattutto da manifestanti provenienti da fuori regione. 

Cani uccisi e gettati dalla finestra, domani il giorno della protesta: da tutta Italia a Foligno
 

Il corteo si è mosso a partire dalle 14 circa, e non sono mancati cori, urla e qualche insulto contro il 47enne su cui pende una denuncia. Il suo pitbull è stato invece sequestrato dalla polizia qualche giorno fa. Non sono mancati attimi di tensione quando alcuni manifestanti hanno provato a forzare il cordone delle forze dell’ordine, proprio per cercare di andare sotto casa del presunto responsabile. Ma la situazione, grazie alla task force di sicurezza, è tornata presto alla normalità, fino a quando il corteo non si è sciolto, intorno alle 17 del pomeriggio. 

In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento