menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'INVIATO CITTADINO Ecco perchè in alcuni casi la Fibra ci "Sfibra"; quei rattoppi da vergogna dopo i lavori

La fibra ci sfibra! I perugini non ne possono più. Specie vedendo certi cosiddetti “ripristini” che si sperano provvisori, anche se tutto lascia presumere che – come spesso accade in Italia – il “provvisorio” potrebbe diventare definitivo. Rispondiamo a una segnalazione per uno scempio sulla parte alta del Borgo d’Oro, poco dopo via Persa. Qui, davanti a un fondo, hanno operato un inserto tecnologico.

Nel guastare la (da poco rifatta) splendida pavimentazione in pietra serena, coi robusti martelli pneumatici ne hanno spaccate diverse lastre. Quelle che sono sopravvissute al trattamento, ossia alla distruzione, stanno ordinatamente ammucchiate lì accanto: si spera, in attesa di un adeguato ripristino. Ma un residente ci fa notare un particolare temibile. Il riempimento, ai lati dello sportello metallico, prima era fatto col semplice breccino, ma ora è stato realizzato in catrame. Il che potrebbe fartemere qualcosa di definitivo.

Ma non vogliamo crederci. La presenza delle vecchie lastre apre invece la speranza a un ulteriore intervento. Solo che, al posto di quelle andate in frantumi, se ne dovranno allestire delle nuove, peraltro a misura precisa. Dice un esperto: “Mi auguro che le realizzino con la scanalatura nel verso giusto. Non è infatti raro che la rigatura sia scalpellata nel verso sbagliato, con danno estetico e funzionale, poiché, in quel caso, si interrompe il flusso dell’acqua piovana in fognatura”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento