menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Bersaglieri, studentessa si salva da una violenza sessuale: è caccia al maniaco

Con coraggio, urla e rabbia è riuscita a divincolarsi dalla presa di un balordo che aveva provato a trascinarla in un vicolo. La giovane è stata ferita anche con taglierino. Le indagini polizia

In Questura è stata presentata una denuncia contro ignoti su una nuova aggressione e tentata violenza che vede come vittima una ragazza sui 20 anni che sarebbe avvenuta nella notte tra mercoledì e giovediì (16 gennaio) scorso.

aggiornamento ARRESTATO A TEMPO DI RECORD IL VIOLENTATORE DELLA STUDENTESSA?

La giovane ha chiamato direttamente il 113 dopo che era riuscita a divincolarsi dalla morsa di un uomo - l'identikit non è stato reso noto per non intralciare le indagini - che dopo un breve inseguimento era riuscito a fermarla ed ha tentato di trascinarla in un vicoletto nell'aria di Corso Bersaglieri. Nella denuncia-racconto - secondo alcune indiscrezioni raccolte dal Messaggero Umbria a firma di Michele Milletti - l'aggressore avrebbe anche tirato fuori un coltello o un taglierino con il quale non solo avrebbe minacciato la 20enne ma anche effettuato dei piccoli tagli sul braccio della giovane per vincere la sua ostinata e forte resistenza.

Ferite marginali per fortuna.  Il coraggio della ragazza e soprattutto le sue urla fanno decidere all'aggressore di lasciare la presa e di fuggire. A quel punto la vittima, una volta raggiunta la propria abitazione, ha lanciato l'allarme alla Polizia che sta setacciando tutto la zona e avrebbe una pista che porta ad un pregiudicato che opera in questa parte del centro storico. Si esclude che l'autore della tentata violenza sessuale sia lo stesso maniaco che dal settembre scorso palpeggia e molesta le donne e poi fugge a gambe levate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento