Personaggio - Alla Dakar un eroico Tassi resiste e scala la classifica: "La mia disabilità? Nulla è impossibile"

Siamo al giro di boa della Dakar 2017 e prosegue il sogno di Gianluca Tassi. Il pilota di rally disabile continua la sua sfida nella corsa off road più estrema del mondo, realizzando risultati ai più impensabili

Siamo al giro di boa della Dakar 2017 e prosegue il sogno di Gianluca Tassi. Il pilota di rally disabile continua la sua sfida nella corsa off road più estrema del mondo, realizzando risultati ai più impensabili. 

Nel giorno di riposo, dopo la sesta tappa, da Oruro a La Paz, annullata per le cattive condizioni meteo, e prima della ripresa delle ostilità, con i 622 km da percorrere da La Paz a Uyuni, il campione umbro è ben saldo fra le prime cinquanta posizioni nelle auto. Il quarantaseiesimo posto è più che una vittoria per Gianluca, autore di un’impresa al limite dell’impossibile, così come lo spirito della Dakar richiede. 

Le difficoltà superate in queste prime sei giornate vanno dalla polvere incontrata nella seconda tappa, all’altitudine che ha accompagnato gli equipaggi sin dal terzo giorno di gara, con picchi compresi fra i 3.500 e i 4.000 metri. Senza dimenticare le dune, vero flagello per auto, piloti e navigatori, la pioggia e le inondazioni, che hanno costretto gli organizzatori a ridurre il percorso della tappa numero 5 e cancellare la sesta. 

Tutto questo ha portato al ritiro campioni affermati, come lo spagnolo Carlos Sainz, ma non ha impedito a Gianluca Tassi di compiere un vero e proprio miracolo sportivo, passando indenne attraverso i pericoli più o meno nascosti del tracciato della Dakar, per lui ancora più insidiosi. Ed è chiaro che fa un certo effetto vedere in classifica il nome del ragazzo cinquantacinquenne divenuto paraplegico dopo la caduta dalla moto nel 2003. La dimostrazione che “la volontà non ha limiti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento