rotate-mobile
Cronaca

Vaccino anti-Covid, in attesa di altre dosi l'Umbria resta sul podio: i dati aggiornati

I numeri del Ministero della Salute: percentuale di somministrazioni superiore a quella nazionale e terzo posto in 'classifica'

Dopo la partenza lanciata (in Umbria in particolare) della campagna di vaccinazione anti-Covid in Italia, nei 293 punti di somministrazione presenti sul territorio nazionale (tra questi gli ospedali di Perugia, Terni, Foligno e Città di Castello) si continua ad operare in attesa di altre dosi dei vaccini Pfizer e Moderna (gli unici al momento autorizzati.

Finora sono state 1.408.875 quelle consegnate alle Regioni e 972.099 quelle inoculate con una media del 69%, superata dall'Umbria che stando ai dati del Ministero della Salute aggiornati alle ore 23.41 di ieri (14 gennaio) è terza in 'classifica' con il 78% dietro alla Campania (92,4%) e al Veneto (778,4%) mentre in fondo ci sono Basilicata (47,4%) e Calabria (39,4%).

Vaccini anti-Covid, tutto quello che c'è da sapere: le Faq del Ministero della Salute

Sono infatti 12.240 (a fronte delle 15.685 dosi consegnate) gli umbri vaccinati finora (8.157 donne e 4.083 uomini): la fascia 50-59 anni è stata la più vaccinata finora con 3.166 dosi somministrate, seguita da quella 40-49 anni (2.369 dosi), 30-39 anni (2.088 dosi), 60-69 anni (1.865 dosi), 80-89 anni (1.011 dosi), 20-29 anni (709 dosi), 90+ anni (622 dosi), e 70-79 anni (410 dosi). Degli umbri finora vaccinati 9.521 sono operatori sanitari e sociosanitari, 484 i soggetti rientranti nel personale non sanitario e 2.235 gli ospiti di strutture residenziali.

Dei 972.099 italiani finora vaccinati (607.846 donne e 364.253 uomini) sono 734.969  gli operatori sanitari e sociosanitari, 155.865 i soggetti rientranti nel personale non sanitario e 81.265 gli ospiti di strutture residenziali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti-Covid, in attesa di altre dosi l'Umbria resta sul podio: i dati aggiornati

PerugiaToday è in caricamento