Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Todi

Vaccini, il distretto Todi-Marsciano vicino al 70% per la prima dose. Ruggiano: "Cifre importanti grazie anche al centro comunale"

Solo a Todi superate le 13mila somministrazioni. Il sindaco esulta: "Siamo leader a livello di territorio anche per la seconda dose"

Procede la campagna di vaccinazione anti-Covid in Umbria, dove la Regione ha deciso di  'stoppare' gli appuntamenti e mettere in stand-by gli under 30 per anticipare la somministrazione delle seconde dosi ha chi ha già ricevutola prima.

E nella 'gara' tra distretti c'è chi esulta per i risultati conseguiti, come il sindaco tuderte Antonino Ruggiano che rivendica la 'leadership' del distretto Todi-Marsciano: "Il merito per questi importanti risultati va sicuramente assegnato alle politiche sanitarie e organizzative messe in campo dal governo Draghi e dal commissario Figliuolo - dice il primo cittadino tuderte -. Ma credo sia evidente che sul primato a livello regionale del distretto Todi-Marsciano abbia considerevolmente contato il Centro Vaccinale comunale attivo a Todi dal 12 aprile, che proprio ha già toccato le 13.000 somministrazioni effettuate”.

La percentuale di vaccinati con 1° dose su residenti nel distretto Todi-Marsciano, spiega una nota del Comune tuderte, "si attesta al 69,15%, contro - per fare qualche esempio - il 61,85 di Orvieto o il 66,38 di Perugia. Stesso trend riguardo ai vaccinati con ciclo completo su residenti, con Todi-Marsciano a primeggiare con un 33,45%, a fronte del 28,13 di Narni-Amelia, o del 30,99 di Assisi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, il distretto Todi-Marsciano vicino al 70% per la prima dose. Ruggiano: "Cifre importanti grazie anche al centro comunale"

PerugiaToday è in caricamento