Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Coronavirus in Umbria, Coletto: "Omicron 2 sta sostituendo la variante precedente"

L'assessore regionale alla Salute: "E' più contagiosa, ma i sintomi prodotti sono più o meno equivalenti. Il vaccino, anche nel caso della Omicron 2, fornisce un’efficace protezione"

La 'nuova' variante del Covid sta prendendo sempre più piede in Umbria. L'assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto, spiega che "Nel 60 per cento di 56 tamponi sequenziati in Umbria dal Laboratorio di microbiologia dell’azienda ospedaliera di Perugia è stata riscontrata la variante Omicron 2". Tamponi arrivati dai centri della Usl Umbria 1. E aggiunge: "Com’era prevedibile, la variante Omicron 2 sta sostituendo la precedente Omicron 1".

E ancora: "Gli esperti - sottolinea l'assessore - , a partire dalla professoressa Antonella Mencacci, ci spiegano che la nuova variante è più contagiosa, ma i sintomi prodotti sono più o meno equivalenti tra le due. Comunque il vaccino anche nel caso della Omicron 2 fornisce un’efficace protezione”.

I contagi stanno aumentando, con la curva che risale e gli attualmente positivi al coronavirus sopra quota 10mila, e l'assessore alla Salute invita ancora una volta a non abbassare la guardia: "Sicuramente la Omicron 2 non è più pericolosa – precisa Coletto – ma i fattori che concorrono all’aumento dei contagi possono essere molteplici, tra questi c’è sicuramente una maggiore mobilità dei cittadini che, in alcune situazioni, hanno anche allentato le misure di prevenzione del contagio. Rinnoviamo quindi l’invito a continuare a indossare la mascherina ffp2 al chiuso e all’aperto nei luoghi affollati, a lavare spesso le mani e a mantenere sempre le misure di distanziamento". 

Cattura-90-61

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 7 marzo: crescono i ricoverati, stabili le intensive e non ci sono decessi. Sono 501 i nuovi positivi

Conclusione di Coletto con un nuovo appello alla vaccinazione contro il coronavirus: "Ci tengo a ricordare a coloro che ancora non si sono vaccinati, che la vaccinazione è fondamentale per garantire in sicurezza la ripartenza della socialità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Umbria, Coletto: "Omicron 2 sta sostituendo la variante precedente"
PerugiaToday è in caricamento