menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino anti-Covid agli estremamente vulnerabili beneficiari della Legge 104: i chiarimenti della Regione

La Regione Umbria comunica di aver "inserito a sistema gli elenchi pervenuti dall’Inps"

Ulteriori chiarimenti per la vaccinazione contro il coronavirus dei soggetti estremamente vulnerabili beneficiari della Legge 104 art. 3 comma 3 arrivano dalla Regione Umbria, che in una nota di oggi (giovedì 1 aprile) comunica di aver "inserito a sistema gli elenchi pervenuti dall’Inps".

Coronavirus, nuovo decreto-legge: le regole in vigore dal 7 al 30 aprile

"Coloro che non riuscissero ad effettuare la prenotazione - si legge ancora nel comunicato -, in particolare chi ha ricevuto l’esenzione prima del 2010 e i soggetti minorenni, dovranno contattare il proprio medico curante esibendo il certificato cartaceo da cui si evince il riconoscimento di un handicap ai sensi della Legge 104 art. 3 comma 3. Il medico provvederà a validare la condizione posseduta e renderà possibile la prenotazione da parte del cittadino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento