menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 7 i positivi a Tuoro. Il sindaco: "Basta selfie, balli e ragazzi sui muretti"

Il piccolo comune del Trasimeno era stato 'Covid-free' fino a pochi giorni fa

Covid-free fino a pochi giorni fa, ora anche il piccolo comune di Tuoro sul Trasimeno è alle prese con l'emergenza coronavirus. "Il totale è di 7 casi positivi comunica l'amministrazione comunale in una nota -. Si sta facendo una capillare indagine epidemiologica. Sono tutti casi legati fra loro da rapporti lavorativi. Questo cambio repentino del quadro epidemiologico, che in un giorno da nessun caso positivo è passato a sette casi, fa riflettere sull'alta contagiosita' del virus. Le persone stanno bene ed alcune hanno sintomi lievi".

Ecco così che arrivano le raccomandazione ai cittadini da parte del sindaco Maria Elena Minciaroni: "Ricordo a tutti di rispettare il distanziamento sociale, l'uso della mascherina e l'igienizzazione delle mani". E ancora: "È arrivato il momento di smettere di farvi i selfie, sia dentro che fuori dai locali, con questi bellissimi visi appiccicati a mo di ventosa. Il pomeriggio dovete controllare i vostri figli abbarbicati sopra i muretti, in piena sindrome da tempo delle mele e che, potreste tenerli a casa. Non è il caso di fare feste, compleanni, pranzi, cene di gruppo. I familiari di casi positivi non devono uscire di casa, cosi come soggetti in attesa di tampone. I titolari di attività non devono fare entrare persone senza mascherina ed evitare che  si creino assembramenti dentro e fuori dai locali. L'attività di ballo è vietata e se anche uno ascolta musica di intrattenimento e tutti senza mascherina si alzano e, per quanto al proprio posto, si esegue un movimento stanziale uno vicino l'altro, ciò diviene un ravvicinato ballo collettivo".

Il sindaco invita tutti alla responsabilità: "Tutto ciò per dire che si possono fare tutte e ordinanze contingibili ed urgenti del caso, che si possono fare tutti i controlli necessari ma i cittadini stessi devono avere la capacità di auto regolarsi, con senso di responsabilità possiamo superare prima questa fase. Ci teniamo aggiornati. Cari toreggiani avanti tutta, ce la faremo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento