menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, i sindaci: "Dovete stare a casa, non siamo in vacanza"

Il monito: "Siamo in guerra, non in vacanza. Restate in casa"

Troppa gente in giro. E il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, la prende di petto: "Siamo in guerra, non siamo in vacanza. Vediamo se così capite meglio. Potete muovervi con ogni mezzo meccanico, a piedi, in bicicletta, triciclo, monopattino, biga, animali di vario tipo e specie solo ed esclusivamente per tre motivi: Lavoro, salute e bisogni primari indifferibili. Avete capito? State a casa".

E poi la questione delle passeggiate: "Stanno arrivando molte chiamate di cittadini per chiedere se possono andare a passeggio o fare altre attività all'aperto - scrive il Comune di Castiglione del Lago su Facebook - . Il messaggio del premier Conte e il contenuto del dpcm del 11 marzo 2020 sono chiari: l'Italia ha bisogno della vostra collaborazione incondizionata. Vi invitiamo a fare la vostra parte per fermare i contagi. Restate a casa e  limitate le vostre uscite per l'approvvigionamento alimentare, per motivi sanitari, per lavoro o assistenza ai familiari. Fate la vostra parte". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento