Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus in Umbria: curva ancora in calo, tra i giovani il maggior numero di contagi

Il report settimanale del nucleo epidemiologico della Regione: indice Rdt a 0.79, incidenza pari a 49 casi per 100.000 abitanti

Curva epidemica ancora in calo nel territorio dell'Umbria, dove il maggior numero di casi di coronavirus si registra tra i giovani. Questo emerge dal report settimanale del nucleo epidemiologico della Regione.

"In Umbria la curva epidemica e la media mobile a 7 giorni continuano a mostrare un trend in diminuzione - si legge nella nota diffusa dalla Regione -. L’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti mostra il medesimo andamento con valori al 21 settembre pari a 49 casi per 100.000 abitanti: è quanto emerge dal report settimanale elaborato dal Nucleo epidemiologico regionale sull’andamento della pandemia".

Dallo studio emerge poi che "l’indice RDT sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni, si attesta ad un valore di 0,79" mentre l’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età mostra "anche per questa settimana una maggior distribuzione dei casi tra i più giovani, anche se i valori continuano a diminuire rispetto alla settimana precedente". 

Tutti i distretti sanitari dell’Umbria hanno una incidenza inferiore a 100 casi per 1000.000 abitanti mentre "al 21 settembre risultano ospedalizzati 48 soggetti di cui 6 in Terapia Intensiva. I decessi registrati dal 13 settembre al 21 settembre sono 6 (scesi nel frattempo a 5, ndr). Nella giornata di oggi (23 settembre, ndr) sono stati registrati altri 3 decessi di cui uno è avvenuto in precedenza e registrato nella giornata odierna. I deceduti erano tutti affetti da più patologie, 2 di loro non erano vaccinati e uno vaccinato con due dosi".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Umbria: curva ancora in calo, tra i giovani il maggior numero di contagi

PerugiaToday è in caricamento