menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, superati i 200 casi a Magione: "L'incidenza non si riduce, siamo preoccupati"

L'amministrazione comunale fa il punto sull'emergenza: "La situazione è monitorata con particolare attenzione dall'Usl Umbria 1". Domani il sindaco in diretta

Superati i duecento casi di coronavirus a Magione. A comunicarlo è l'amministrazione cittadina, preoccupata dai dati con il sindaco Giacomo Chiodini che domani (venerdì 15 gennaio, ore 20.45) sarà in diretta sul profilo Facebook del Comune per gli aggiornamenti sull'emergenza sanitaria nel territorio.

Coronavirus, ordinanza del sindaco di Magione: le nuove regole

"Non accenna a ridursi l'incremento di positivi a Magione - si legge intanto in una nota pubblicata oggi sulla stessa pagina social -. Seppur in un contesto di ripresa in tutta l'Umbria, che probabilmente tornerà arancione per tutta la prossima settimana, il nostro territorio ha raggiunto l'attuale primato in Umbria nel rapporto di contagi ogni mille abitanti (13,6). In passato diversi comuni della Regione hanno oltrepassato questo indice, rimane però una forte preoccupazione per il non ridursi dell'incidenza. La situazione è monitorata con particolare attenzione da USL Umbria 1". 

Coronavirus in Umbria, la mappa: i dati comune per comune

Buoni i primi test sulle classi in quarantena ("nessun positivo" con "la scuola che conferma di non essere luogo di contagio", ecco poi qualche numero: "Il quadro sanitario a Magione è il seguente: 201 positivi (+9), 439 guariti (+5), 183 in isolamento (+8), 18 ricoveri, di cui 2 in terapia intensiva"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento