Cronaca

Coronavirus, dalla Cassa di Risparmio di Foligno macchinari salvavita per il San Giovanni Battista

Donati strumenti di ultima generazione al reparto di terapia intensiva dell'ospedale folignate

Anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno si iscrive alla corsa alla solidarietà e ha voluto dimostrare conretamente la sua vicinanza agli operatori sanitari del locale ospedale “San Giovanni Battista”, che lottano in prima linea nella battaglia al coronavirus. Ecco così che nella mattina di oggi (9 aprile) è stato consegnato, alla responsabile dottoressa Liana Lentischio e al dottor Gianmichele Nicoletta della struttura complessa di Terapia Intensiva, un ecografo portatile Sonoscape Hitachi insieme a un monitor multiparametrico e due ventilatori polmonari.

Coronavirus, Coop Centro Italia dona centotrentamila euro in mascherine

Strumenti di ultima generazione, in grado di garantire cure salvavita e gestione adeguata dei pazienti che versano in condizioni critiche. Un dono prezioso che ha portato il commissario straordinario dottor Massimo De Fino - insieme alla direzione strategica dell’Azienda Usl Umbria 2, al direttore del presidio ospedaliero “San Giovanni Battista” di Foligno dottor Luca Sapori, alla responsabile della struttura complessa e a tutto lo staff della Terapia Intensiva - a rivolgere "i più sentiti ringraziamenti alla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno per questo lodevole gesto che rafforza ulteriormente le difese del sistema ospedaliero regionale per affrontare l’emergenza sanitaria e vincere insieme questa difficile sfida".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dalla Cassa di Risparmio di Foligno macchinari salvavita per il San Giovanni Battista

PerugiaToday è in caricamento