Coronavirus, senza mascherina minaccia i carabinieri: "Multa? Pago qualcuno per bruciarvi casa"

Oltre alla sanzione per il mancato rispetto delle disposizioni anti-Covid, per il 27enne è arrivata anche una denuncia

"Piuttosto che la multa pago qualcuno per bruciare le vostre case". Queste le parole che un 27enne avrebbe rivolto ai carabinieri che lo avevano fermato durante il loro servizio di verifica del rispetto delle prescrizioni anti-Covid previste dai recenti Dpcm. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri a Umbertide dove l’uomo, di origine albanese e già noto alle forze dell'ordine, è stato notato senza la mascherina davanti ad uno dei bar frequentemente controllato dai militari della stazione locale, poiché più volte segnalato nei mesi scorsi per la presenza di numerose persone all’esterno.

Al momento di essere multato poi l'uomo, in evidente stato di ubriachezza, ha aggredito verbalmente i carabinieri che però non si sono lasciati intimorire e lo hanno condotto presso la stazione di Umbertide, dove hanno svolto un approfondito controllo per poi infine denunciarlo a piede libero per minaccia a Pubblico Ufficiale. Contestualmente il giovane è stato anche sanzionato amministrativamente per non aver utilizzato i previsti dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché per lo stato di ubriachezza in luogo pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento