Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 24 febbraio: un morto, 777 nuovi positivi e 955 guariti

Gli attualmente positivi sono 10327, eseguiti 2.027 tamponi e 6.695 test antigenici

Un nuovo decesso legato al Covid-19, 777 nuovi positivi e 955 guariti. La curva del contagio continua a scendere. 

Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 febbraio: tutti i dati comune per comune

Secondo il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, aggiornato alle 10.59 del 24 febbraio 2022, sono 10327 (-179 rispetto al 23 febbraio) gli attualmente positivi al coronavirus in Umbria. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 2.027 tamponi e 6.695 test antigenici in tutta la regione. 

Al 24 febbraio sono 164 (-2 rispetto al 23 febbraio) i ricoverati negli ospedali dell'Umbria, di cui 6 (-2 rispetto al 23 febbraio) in terapia intensiva, e 10.163 (-323 rispetto al 23 febbraio) gli isolamenti contumaciali. 

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 181.589 (+777) i casi totali di positività al coronavirus registrati in Umbria, 169537 (+955) i guariti, 1725 (+1) i decessi, 1.517.159 (+2027) i tamponi eseguiti e 2.156.692 (+6695) i test antigenici effettuati. 

Coronavirus, arriva il vaccino Novavax: 14mila dosi all'Umbria 

Il commissario per l'emergenza Covid in Umbia, Massimo D'Angelo, annuncia che "sono 14 mila le dosi di vaccino Novavax assegnate all’Umbria dalla struttura commissariale nazionale". E ancora: "Dopo un’ulteriore interlocuzione con la struttura nazionale per la gestione dell’emergenza – dice d’Angelo -  abbiamo avuto contezza del numero delle dosi che arriveranno in Umbria, mentre non sappiamo con certezza la data della consegna. Comunque, - prosegue – a livello regionale stiamo predisponendo affinché nei vari distretti il vaccino possa essere somministrato a partire dai primi giorni di marzo”.

Il commissario D’Angelo rinnova l’invito, a chi non lo avesse già fatto, a vaccinarsi: “La vaccinazione – afferma il commissario – rimane il pilastro fondamentale di difesa contro il covid. Purtroppo, gli ospedalizzati e i deceduti sono prevalentemente soggetti che non hanno completato il ciclo vaccinale con la terza dose, o non vaccinati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 24 febbraio: un morto, 777 nuovi positivi e 955 guariti
PerugiaToday è in caricamento