rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Spoleto

Coronavirus, l'appello ai genitori della dottoressa Gallo: "Proteggiamo i nostri figli: vacciniamoli"

La responsabile dei team vaccinali del distretto di Spoleto: "Ricordiamo che il bambino può andare incontro ad una forma molto grave di malattia. Il vaccino è sicuro"

Con l'elevata contagiosità della variante Omicron si diffonde il contagio da Covid e aumentano i casi anche tra i bambini, che nel frattempo sono tornati tra i banchi anche in Umbria. E mentre nel distretto del Trasimeno da martedì (18 gennaio) scatterà la vaccinazione direttamente a scuola e la Regione ha stanziato quattro milioni di euro per garantire i test antigenici agli studenti in forma gratuita, da Spoleto arriva un appello per vaccinare i bambini tra i 5 e gli 11 anni.

A lanciarlo è la dottoressa Sonia Gallo: "Prima vacciniamo i nostri figli prima li proteggiamo - dice responsabile dei team vaccinali del distretto di Spoleto -. Ricordiamo anche che il bambino può andare incontro ad una forma molto grave di malattia, diventa quindi fondamentale proteggere ogni singolo bambino per la tutela della sua salute. Il vaccino è sicuro ed efficace - conclude la professionista dell'Azienda Usl Umbria 2 - negli Stati Uniti sono stati vaccinati 5 milioni e mezzo di bambini e gli eventi avversi sono stati pari a zero".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello ai genitori della dottoressa Gallo: "Proteggiamo i nostri figli: vacciniamoli"

PerugiaToday è in caricamento