Coronavirus, buoni spesa per le famiglie bisognose: boom di richieste a Spoleto

In meno di 24 ore oltre 150 le domande pervenute all'amministrazione comunale

In meno di 24 ore (dalle 14 di ieri, venerdì 3 marzo, alle ore 11.30 di oggi) sono state più di 150 le domande presentate al Comune di Spoleto per richiedere i buoni spesa (dato aggiornato alle ore 11.30 di sabato 4 aprile). Tantissime anche le email ricevute dai servizi sociali e le telefonate arrivate anche al Centro Operativo Comunale della Protezione Civile a Santo Chiodo e al Comando della Polizia Municipale di Piazza Garibaldi per chiedere spiegazioni e aiuto per la compilazione della domanda.

La misura, i cui moduli sono disponibili da venerdì 3 aprile nel sito del Comune di Spoleto, come spiega l'amministrazione comunale "prevede importi compresi da un minimo di 150 euro ad una massimo di 400 euro" (150 per un nucleo familiare di una persona, 200 per due persone, 250 per tre; 300 per quattro, 350 per cinque e 400 euro per nuclei familiari con più di 5 persone, ndr) con una assegnazione di "ulteriori  50 euro ad ogni nucleo familiare in cui sono presenti minori di 3 anni, persone disabili ai sensi della legge n.104/1992, persone con età pari o superiore a 75 anni".

Coronavirus, sospesa l'edizione 2020 del Festival dei Due Mondi di Spoleto

L’importo complessivo a disposizione per il finanziamento dei buoni spesa "è attualmente di 244.137,20 euro. Il Comune di Spoleto, come previsto dall’Ordinanza della Protezione civile n° 658, ha deciso però di mettere in campo altre misure urgenti di solidarietà alimentare per fare in modo che istituzioni pubbliche e private, associazioni, cittadini, ecc. possano effettuare donazioni per sostenere le persone e i nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tal fine, "con la Deliberazione n° 63 del 31.3.2020, la Giunta comunale ha autorizzato l’apertura di un apposito conto corrente bancario dove poter far confluire tutte le donazioni effettuate a sostegno dell’emergenza alimentare. Per chi volesse effettuare una donazione questo è il conto corrente attivato: Comune di Spoleto, IBAN   IT 24 X 03440 21800 000000224000
specificando nella causale: Donazione a sostegno delle misure urgenti di solidarietà alimentare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento