menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il sindaco di Gualdo Tadino preoccupato: "Troppi casi, pronto a intervenire"

Il primo cittadino Presciutti: "Non possiamo assolutamente proseguire su questa china, poiché rischieremmo una terza ondata già per le festività

"I numeri mi preoccupano molto, tant’è che oggi a Gualdo Tadino si supera il 10 % dei casi complessivi di coronavirus riscontrati in Umbria". A parlare è il sindaco Massimiliano Presciutti, che dopo prima snocciola i dati ("Oggi abbiamo 23 positivi e 7 guariti, in totale arriviamo a 123 casi complessivi") e poi si dice pronto a prendere provvedimenti per fermare l'ascesa della curva epidemica nel territorio comunale, che va in controtendenza con quanto accade nel resto dell'Umbria.

Coronavirus in Umbria, la mappa aggiornata: i dati comune per comune

"È evidente - afferma il primo cittadino - che qualcosa non sta andando per il verso giusto, per questo monitorerò attentamente i dati ancora per due giorni e poi prenderò i provvedimenti conseguenti, perché non possiamo assolutamente proseguire su questa china poiché rischieremmo una terza ondata già per le festività, che voglio ribadirlo dovranno essere per forza di cose diverse".

Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'11 dicembre: 9 decessi, 500 guariti

Il sindaco annuncia poi un'altra novità: "Da domani (sabato 12 dicembre, ndr) inizieremo a distribuire i buoni spesa, contiamo di evadere tutte le richieste prima di Natale per dare un aiuto concreto a chi è più in difficoltà. Ci aspettano ancora settimane e mesi di sacrifici, è bene esserne coscienti, la strada è ancora lunga e non dobbiamo avere paura, ma essere responsabili e ligi alle regole, dobbiamo farlo per tutti noi. Forza e coraggio!" 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento