Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus in Umbria: altri test per la escort ricoverata a Perugia

La donna è risultata positiva nei giorni scorsi dopo un malore: aveva raggiunto Foligno dalla Sicilia

Altri test in programma per la escort peruviana proveniente da fuori regione, trovata positiva al coronavirus qualche giorno fa dopo un malore a Foligno e poi ricoverata al 'Covid Hospital' di Perugia (era arrivata in Umbria via treno dopo aver passato una decina di giorni a Modica, in Sicilia). A comunicarlo attraverso una nota è Marcello Giannico, Commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera di Perugia: "La paziente è ancora ricoverata in attesa degli ultimi esami diagnostici. Nel frattempo, in accordo con la USL Umbria 1, sono state già predisposte tutte le misure per garantirle un'adeguata convalescenza".

Umbria, sette nuovi positivi negli ultimi tre giorni: tutti nella provincia di Perugia

Un caso, questo che aveva destato preoccupazione soprattutto in Sicilia, dove la donna aveva preso in affitto un miniappartamento in cui avrebbe ricevuto diversi clienti su appuntamento prima di trasferirsi in Umbria: “Chi l’ha incontrata vada a fare il tampone - è stato l'appello di Ignazio Abate, sindaco di Modica, dopo la notizia -. Due o tre clienti al giorno per 10 giorni fanno 20-25 venti persone che possono aver contratto il virus e averne contagiate altre a casa o al bar. Il mio appello è rivolto a chi ha avuto rapporti con quella donna: andate a fare i test. Anche a costo di essere messi alla porta dalle mogli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Umbria: altri test per la escort ricoverata a Perugia

PerugiaToday è in caricamento