Cronaca

Coronavirus, controlli anti contagio: a passeggio senza motivo, gli agenti arrestano un truffatore seriale

Durante i controlli a Spoleto. L'uomo deve scontare 6 mesi di carcere, è stato anche denunciato per violazione delle disposizioni del Governo

Lo hanno controllato per verificare se potesse o meno passeggiare per il centro storico di Spoleto rispetto alle disposizioni anti contagio e hanno scoperto che a suo carico c'era una condanna da scontare di 6 mesi. Per questo è stato arrestato. L'uomo, un 33enne campano, condannato per centinaia di truffe on line.

Un vero e proprio esperto del "settore" che era riuscito, fino a quale momento, a sfuggire al provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di La Spezia per la pena da scontare.

Dopo gli accertamenti sull'identità, l'uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Spoleto.  

 Il truffatore, che annovera centinai di procedimenti penali a proprio carico inscritti da moltissime Procure della Repubblica italiane oltre ad una ventina di rintracci da tutta Italia, rende noto la questura, non ha opposto resistenza e non avendo un valido e giustificato motivo per trovarsi a Spoleto gli è stata anche contestata la violazione del Dpcm.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, controlli anti contagio: a passeggio senza motivo, gli agenti arrestano un truffatore seriale

PerugiaToday è in caricamento