Coronavirus, ordinanza del Comune di Perugia: "Mascherina obbligatoria in tutta la città dalle 18 alle 6 in caso di assembramenti"

Il Comune di Perugia corregge il tiro: "L'uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie è obbligatorio dalle 18 alle 6 in tutto il territorio comunale"

E arriva la precisazione sulla nuova ordinanza di Palazzo dei Priori per arginare il coronavirus. Il Comune di Perugia corregge il tiro: "L'uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie  - scrive Palazzo dei Priori -  è obbligatorio dalle 18 alle 6 in tutto il territorio comunale, all’aperto, in caso di verificarsi di assembramenti e nel caso di impossibilità di mantenimento della distanza di un metro anche in considerazione delle caratteristiche fisiche dei luoghi".

E ancora, perché c'è la questione dell'elenco delle vie: "Si precisa e si ribadisce che la norma è applicabile a tutto il territorio comunale e che le aree individuate con l’ordinanza n. 919 del 19 agosto, sono le aree in cui per le caratteristiche fisiche e di episodi precedenti hanno già visto il verificarsi di fenomeni di assembramento e per le quali, pertanto, si chiede la massima collaborazione di tutti i cittadini con  maggiore attenzione e maggior senso civico nel rispettare l’uso delle mascherine". 

Ecco le zone 'a rischio', secondo la valutazione del Comune di Perugia, individuate dall'ordinanza 919: Piazza Danti, Piazza IV Novembre, Corso Vannucci, piazza della Repubblica, piazza Matteotti, piazza Piccinino, piazza Cavallotti, piazza Morlacchi, via dei Priori, via Ulisse Rocchi, piazza Italia, via Mazzini, via Fani, via Danzetta, via Baldo, via Bartolo, via Bonazzi, via della Viola, via Pellas, via Angeloni, via Bellocchio, via Canali, via Cortonese, via Trasimeno Ovest, via della Ferrovia, via Fontivegge, via del Macello, via Martiri dei Lager, via Pievaiola, via Settevalli, via Sicilia, via Simpatica, via Luisa Spagnoli, piazza Vittorio Veneto, via Curtatone e Montanara, viale Centova e viale Benucci. 

“Fermo restando l’obbligo di rispettare le misure dell’ordinanza ministeriale in tutto il territorio comunale -ha tenuto a precisare l’assessore Luca Merli- la necessità di evidenziare alcune zone é dovuta alla particolare facilità con cui vi si possono creare assembramenti per questo motivo invitiamo tutti ed in particolare chi frequenta queste aree ad avere particolare attenzione alle regole e senso di responsabilità civica per il bene della nostra comunità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento