menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, passa la proposta Pici in consiglio: "Polizia municipale con mascherine trasparenti per favorire i non udenti"

Passa l'ordine del giorno che impegna anche alla vendita di questi dispositivi nelle farmacie comunali

Il Consiglio ha approvato all’unanimità con 28 voti a favore l’Ordine del giorno presentato dal consigliere Massimo Pici : “Mascherine trasparenti per non udenti”.
La sordità – ha spiegato in aula il capogruppo Pici - non è facile da capire dato che è una disabilità invisibile, non si vede ed è quindi difficile da definire. Ci sono diversi tipi di sordità: lieve, media, medio-grave, grave e gravissima. In alcuni casi l’utilizzo di protesi riesce a risolvere in modo significativo la situazione, ma in molti altri casi non è così. Le maggiori problematiche, evidentemente, riguardano quei soggetti che nascono sordi, in quanto un bambino sordo non può apprendere tutto ciò che si trova intorno. Fondamentale in questo processo diventa la logopedia, attraverso la quale il bambino riesce a riconoscere e
imparare parola per parola attraverso le immagini. 

Per questo il sordo legge il labiale, anche se ha le protesi, perché queste permettono di sentire i rumori ed i suoni ma non le parole. Altri sordi, poi, usano la lingua dei segni italiana, la LIS. In questo contesto così complesso, continua Pici, l'utilizzo delle mascherine trasparenti permetterebbe di aiutare a leggere il labiale e faciliterebbe sicuramente la comunicazione con i non udenti. Va detto che il fenomeno è molto diffuso anche in Umbria ove si stima che
le persone affette da sordità siano circa 700.

Pici ha evidenziato che nell’attuale fase di emergenza tutte le persone in circolazione sono soggette a maggiori controlli per verificare l’attuazione dei vari decreti ministeriali; La Questura non a caso, recentemente ha provveduto a dotare il personale impegnato nei controlli esterni di mascherine trasparenti.

In ragione di ciò, nel dispositivo, Pici ha chiesto con questo ordine del giorno all’Amministrazione: di impegnarsi a fornire al Corpo di Polizia Locale le mascherine trasparenti per facilitare la comunicazione con persone non udenti; di impegnarsi altresì a sensibilizzare l’AFAS affinché si attivi per reperire e rendere fruibili a tutti le mascherine 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento