rotate-mobile
Cronaca Città della Pieve

Coronavirus, altri due casi a Città della Pieve: "Siamo a 8 positivi, restate a casa"

Il sindaco: "Sono in partenza anche i controlli a tappeto per chi viola le disposizioni dei decreti"

"Informo la cittadinanza di aver ricevuto ufficiale comunicazione di altri 2 casi positivi al virus Covid-19 nel nostro Comune. Siamo complessivamente ad 8 casi accertati". Il sindaco di Città della Pieve ne dà notizia su Facebook: "Comunico  - si legge sulla pagina del Comune di Città della Pieve - che le forze dell'ordine hanno effettuato i primi controlli rispetto a chi, nei giorni scorsi, è arrivato dalle "ex zone rosse" del Nord Italia senza segnalare immediatamente, come era obbligo fare, il proprio rientro al Dipartimento di prevenzione della Asl".

Ma non solo. "Sono in partenza anche i controlli a tappeto per chi viola le disposizioni dei Decreti 9 marzo 2020 e 11 marzo 2020". E il sindaco torna a ripetere: "Ribadisco che gli spostamenti (dalla propria abitazione) vanno evitati, sono ammessi solamente nei casi previsti dall'autocertificazione, che va compilata e portata con sé. I casi ammessi sono: comprovate ragioni di lavoro, per necessità, per ragioni sanitarie. Per tutti coloro che sono in quarantena o risultati positivi al Covid-19 è severamente vietato uscire dalla propria abitazione". 

E poi il capitolo autodichiarazioni: "Verranno scrupolosamente controllate una ad una, per verificarne la veridicità - spiega il sindaco - . Le dichiarazioni mendaci flase verranno severamente punite. La sanzione per chi viola le restrizioni negli spostamenti è la denuncia immediata per l’inosservanza del provvedimento, e pene che variano da una ammenda fino a 206 euro (art. 650 c.p.), arresto fino a 3 mesi, che può trasformarsi in reclusione da 1 a 12 anni se chi viene fermato era in stato di quarantena o trovato positivo al coronavirus (art 452 c.p.)".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, altri due casi a Città della Pieve: "Siamo a 8 positivi, restate a casa"

PerugiaToday è in caricamento