Cronaca

Coronavirus, la Regione Umbria chiude tutto: ordinanza della Tesei, negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta

Attività commerciali chiuse, ma ci sono eccezioni: farmacie, parafarmacie ed edicole, ma solo se sono in locali indipendenti

Interviene la Regione Umbria. Negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta. La presidente regionale, Donatella Tesei, spiega una nota di Palazzo Donini "in considerazione della situazione di emergenza scaturita dalla pandemia in atto, ha emesso un’ordinanza in occasione delle festività pasquali che prevede la chiusura di tutte le attività commerciali, ivi compresi gli esercizi di vicinato, le medie e grandi strutture di vendita ed i centri commerciali, nelle giornate di Domenica 12 aprile 2020 e Lunedì 13 aprile 2020".

Ci sono delle eccezioni allo stop. L'ordinanza esclude "farmacie, parafarmacie ed edicole, qualora queste due ultime attività siano esercitate in locali indipendenti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Regione Umbria chiude tutto: ordinanza della Tesei, negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta