Coronavirus, due nuovi casi di contagio a Città della Pieve

Il sindaco: "Il primo soggetto era già sottoposto a quarantena obbligatoria, mentre il secondo è un contagio contratto fuori Comune"

Altri due casi di coronavirus a Città della Pieve: "Vi informo  - scrive il sindaco su Facebook - che abbiamo ricevuto comunicazione ufficiale di altri 2 casi positivi al Covid-19 nel nostro territorio comunale".

Come spiega il post del Comune di Città della Pieve "il primo soggetto era già sottoposto a quarantena obbligatoria, mentre il secondo è un contagio contratto fuori Comune, che comunque non ha avuto contatti sociali qui a Città della Pieve". 

E ancora: "Vi ricordo, inoltre - prosegue il sindaco - , che è attiva la rete di servizi, strutturata grazie all'impegno del Comune, delle Associazioni, dei volontari della Protezione Civile, dell'Ambulatorio dei Medici di famiglia e di numerosi privati cittadini, a supporto e sostegno della cittadinanza".

I servizi attivi per aiutare i cittadini sono: "L'Ambulatorio dei Medici di famiglia ha attivato il numero dedicato 0578 290903, oltre ai numeri personali dei singoli Medici, a cui potrete avere tutte le informazioni sanitarie di cui necessitate e richiedere le ricette.
Le ricette verranno portate direttamente in farmacia dal personale dell'Ambulatorio, nel Centro Storico la mattina ed a Moiano la sera, e le farmaciste, a quel punto, prepareranno dei pacchetti nominativi con i medicinali prescritti. I pacchetti potranno essere ritirati dai diretti interessati o da chi per loro".

Il Comune "ha attivato il Coc (Centro Operativo Comunale) con la Protezione Civile e coadiuva altresì l'aiuto offerto da cittadini volontari ed il numero di riferimento è 0578 291237, a cui tutti i pievesi in caso di necessità possono rivolgersi. Il servizio è attivo 12h al giorno, compresi i i festivi, dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e prevede il fornire informazioni o chiarimenti e la consegna a domicilio di spesa e farmaci per tutti coloro che sono in stato di solitudine, anche in isolamento o quarantena, e che non hanno familiari e/o amici che possano provvedere a loro".

A Pò Bandino "il Circolo Scubidù e la Società Sportiva si sono resi disponibili con consegna della spesa e dei medicinali a domicilio. Per attivare il servizio potete contattare rispettivamente il 339 8949091 oppure il 333 8127271".

La Pro Loco di Ponticelli "si è resa disponibile per consegna della spesa e dei medicinali a tutti coloro che possano averne bisogno. Per attivare il servizio potete contattare il 3318688679 o il 328 1150116".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polisportiva ed il Circolo Arci di Moiano "si sono resi disponibili a fornire il servizio di consegna a domicilio di spesa e/o medicinali a tutte le persone over 65 sole, che quindi non hanno familiari vicini che possano assolvere a tali necessità. Per attivare il servizio o richiedere info potete contattare il 351 6477775".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento