Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria

L'Umbria resta arancione. La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato una nuova ordinanza, valida fino al 21 marzo

Per ciò che concerne il commercio "sono confermati i protocolli di sicurezza già in vigore dalla scorsa ordinanza per tutte le attività commerciali. È vietata l’apertura dalle ore 14 del sabato e nella giornata di domenica di tutti gli esercizi commerciali di vicinato, medie e grandi strutture di vendita al dettaglio ad esclusione delle farmacie, para farmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, edicole, librerie, tabacchi, lavanderie e tintorie.  E’ inoltre vietata l’apertura, sempre dalle ore 14 del sabato e nella giornata di domenica, di ogni attività commerciale esercitata su aree pubbliche ad esclusione dei generi alimentari, e prodotti agricoli e florovivaistici".

E ancora: "Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali nonché dei mercati, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili ad eccezione delle farmacie, para farmacie, presidi sanitari, generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici, edicole, librerie, tabacchi, lavanderie e tintorie". 

Il coprifuoco 

Il commercio 

Le nuove regole di comportamento 

Le scuole 

Coronavirus, l'ordinanza della presidente della Regione Umbria

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria

PerugiaToday è in caricamento