menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Nucleo epidemiologico regionale: "Rt sotto 1". I dati sui contagi nelle case di riposo umbre

Dario e Onnis: "il trend dei positivi, sia tra gli ospiti che tra gli operatori, è in leggero calo"

“L’indice di riproduzione primaria Rt negli ultimi 14 giorni si sta attestando al di sotto del valore critico di 1": la valutazione porta la firma del Nucleo epidemiologico regionale, nel corso della videoconferenza di aggiornamento settimanale tenuta dal direttore regionale alla Salute, Claudio Dario, e dal commissario per l’emergenza Covid, Antonio Onnis. Gli esperti, in base allo studio dei dati, ribadiscono che il rallentamento è dovuto alle decisioni di contenimento prese a livello regionale e nazionale: “la riduzione della curva è compatibile con l’effetto delle misure di contenimento realizzate nel tempo”. 

COVID E RSA - La task-force sta monitorando anche l'andamento dei contagi tra gli ospiti e il personale delle strutture residenziali e semiresidenziali. In ogni struttura è presente un referente sicurezza Covid adeguatamente formato. In tutta la regione risultano circa 3mila ospiti e 2mila 900 operatori. Attualmente sono 71 le strutture che presentano soggetti positivi e sono quindi oggetto di monitoraggio stretto. Il trend dei positivi, sia tra gli ospiti che tra gli operatori, è in leggero calo: ad oggi sono 307 gli ospiti e 130 gli operatori, con un crescente numero di guariti, 261. Tra i positivi ci sono 41 ospiti ricoverati in degenze ospedaliere. Si registrano purtroppo anche 48 decessi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento