menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alcol fuori orario e dj-set 'abusivo': maxi multe per tre locali perugini

Week end di controlli quello passato per la polizia locale di Perugia, non solo in centro storico

Un altro week end di controlli serrati quello appena passato a Perugia, non solo sul fronte delle disposizioni anti-Covid ma anche su quello della somministrazione di alimenti e bevande e dei rumori molesti. Nella notte tra sabato e domenica una pattuglia dell'ufficio di polizia amministrativa della polizia locale ha svolto autonomamente una serie di controlli, in particolare nell'area del centro storico, per la verifica del rispetto delle norme in materia di somministrazione e vendita di alcool, in materia di vendita di bevande in vetro e contenitori metallici e in merito alle tante segnalazioni di rumori molesti.

L’attività ha portato all’accertamento di una violazione a carico di un pubblico esercizio del centro storico che somministrava alcol alle ore 2.30 nonostante il limite dell'1.30 (1.032 euro di sanzione). È stata poi sanzionata anche un’attività artigianale di kebab, che vendeva alcolici alle ore 3 quando il termine è alla mezzanotte (sanzione da 6.000 euro per gli alcolici e 450 perché vendeva il vetro in violazione ordinanza del sindaco). È stato inoltre accertato che un pubblico esercizio fuori dal centro storico faceva musica con d.j. senza autorizzazione per l’impatto acustico (1.000 euro di sanzione). Altri interventi sono stati effettuati per rumori molesti provenienti sia da attività che da privati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento