Cronaca

Coronavirus, a Norcia resta l'obbligo della mascherina all'aperto: ordinanza per la proroga

Nell'Umbria in zona bianca fa eccezione la città di San Benedetto, dove il sindaco Alemanno firma un'ordinanza: "Incidenza superiore a 200 ogni 100.000 abitanti, mascherine fino al 4 luglio"

Stop alle mascherine all'aperto in zona bianca da oggi (lunedì 28 giugno), quindi in tutta Italia compresa l'Umbria ma non a Norcia, nel distretto della Valnerina dove l'incidenza resta sopra la media della regione (5 dei 6 nuovi casi di coronavirus del 27 giugno sono stati registrati proprio nella città di San Benedetto).

Coronavirus, via le mascherine all'aperto: cade anche in Umbria l'obbligo di indossarle

Dati attentamente monitorati dalla task-force umbra quelli del Comune di Norcia, dove il sindaco Nicola Alemanno ha deciso di firmare un'ordinanza per la prorogare l'obbligo di indossare la protezione fino a domenica 4 luglio compresa.

La variante Delta spaventa anche l'Umbria: "Valutiamo di anticipare i richiami dei vaccini"

"L'incidenza di casi settimanali registrata a Norcia si legge in una nota del Comune - è superiore a 200 su 100.000 abitanti e si confida che tale misura possa contribuire a contenere la diffusione e circolazione virale, anche in considerazione del fatto che in questa settimana si completerà la campagna vaccinale emergenziale di tutta la popolazione". E proprio da oggi entreranno in azione due team vaccinali dell'Esercito impegnati nei sei centri vaccinali individuati.

Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 giugno: tutti i dati comune per comune

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Norcia resta l'obbligo della mascherina all'aperto: ordinanza per la proroga

PerugiaToday è in caricamento