Cronaca

Coronavirus, la mappa del rischio dell'Ue: l'Umbria cambia colore

L'aggiornamento del Centro europeo per il controllo delle malattie: buone notizie per la regione umbra, che passa dal rosso al giallo

Una buona notizia per l'Umbria, alla vigilia di un'estate in cui si punta al rilancio del turismo in sicurezza e ad attrarre viaggiatori anche dall'estero. La regione umbra è infatti una delle tre che cambia colore nella mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) sull'incidenza dei contagi da coronavirus nell'Unione Europea.

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 19 maggio

Se la settimana scorsa era infatti in rosso (fascia tra i 125 e i 499 casi ogni 100.000 abitanti nelle due settimane precedenti), nella mappa aggiornata a oggi (giovedì 20 maggio) diventa invece gialla (fascia tra i 25 e i 125 casi ogni 100.000 abitanti nelle due settimane precedenti). Nessun territorio italiano è in rosso scuro (fascia oltre i 500 casi ogni 100.000 abitanti nelle due settimane precedenti), con la Penisola che è tutta in rosso tranne Umbria, Molise, Abruzzo, Liguria, Sardegna, Veneto, Friuli e provincia autonoma di Trento.

Coronavirus in Umbria, il bollettino dei vaccini: tutti i dati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la mappa del rischio dell'Ue: l'Umbria cambia colore

PerugiaToday è in caricamento