Coronavirus, a Magione due nuovi casi, ma c'è anche una guarigione

La comunicazione del sindaco Giacomo Chiodini: "I dati ci dicono che stiamo andando nella direzione giusta"

Il numero dei contagi sale, sono due i nuovi casi accertati. Ma c'è la buona notizia di una guarigione. Lo comunica il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, nel consueto aggiornamento ai cittadini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo porta il totale a tredici contagi, di cui quattro ricoverati all'ospedale e il resto stabili o in miglioramento. L'ufficialità della guarigione arriverà probabilmente nella giornata di martedì con i risultati del secondo tampone di controllo. Seguirà poi una certificazione di Usl che farà venir meno l'ordinanza sindacale di quarantena". Cauto ottimismo da parte del sindac - che ha rivolto un pensiero di vicinanza alla comunità di Castiglione del Lago che oggi conta una vittima - a fronte dell'elaborazione dei dati della Regione: curata dall'analista Alessandro Pompei, "risulta evidente che – grazie agli sforzi del personale sanitario e ai sacrifici dei comuni cittadini – si sta andando verso la giusta direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento