Coronavirus, l'Umbria si ferma per onorare le vittime della pandemia: un minuto di silenzio

Un minuto di silenzio, le amminstrazioni umbre aderiscono all'iniziativa lanciata dalla Provincia di Bergamo e rilanciata dall'Anci nazionale

Anche l'Umbria si è fermata per onorare le vittime del coronavirus. I Comuni hanno aderito all'iniziativa promossa da Anci con un minuto di silenzio a mezzogiorno.

VIDEO Coronavirus, Assisi si ferma per ricordare le vittime VIDEO Coronavirus, l'omaggio di Gubbio alle vittime della pandemia 
VIDEO Coronavirus, l'Inno di Mameli risuona in piazza a Città di Castello: l'omaggio alle vittime della pandemia  VIDEO Coronavirus, Perugia omaggia le vittime 

Bandiere italiane a mezz'asta nelle sedi municipali in una giornata in cui i dati continuano a confermare il rallentamento dei nuovi contagi, risultato del distanziamento sociale imposto in tutta Italia. Aumenta anche il numero dei guariti, ma si contano quattro nuove vittime.

Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta il numero dei guariti

Perugia. "In silenzio, abbiamo dedicato un pensiero a quelle persone che non ci sono più e abbracciato idealmente le famiglie che hanno perso i loro cari. La nostra città si sta dimostrando unita, solidale e generosa. Ma dobbiamo continuare - è il messaggio del sindaco Andrea Romizi - Continuiamo a osservare tutte le regole e in particolare a usare l’isolamento sociale come scudo per arginare il virus. Non abbassiamo la guardia. Non perdiamoci d’animo e diamoci forza.
Insieme lavoreremo per restituire a noi e alle nostre comunità una stagione di nuove speranze".

Città di Castello. “Un momento toccante, importante, di cordoglio e ricordo di tutte le vittime del CovidD 19  che oggi unisce più che mai tutto il Paese, la regione e la nostra comunità locale. Rinnoviamo alle famiglie che hanno perso un proprio caro, anche a Città di Castello, la vicinanza delle istituzioni e ci stringiamo con affetto e gratitudine a tutti coloro, a vari livelli, impegnati in questa battaglia ormai planetaria nel fronteggiare la pandemia. Tutti insieme nel rispetto delle regole e protocolli sanitari, ne usciremo più forti e consapevoli di quello che abbiamo dovuto affrontare.” E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, di fronte al palazzo comunale in Piazza Gabriotti (dove sono state esposte le bandiere a mezz’asta), insieme al vescovo della diocesi tifernate monsignor Domenico Cancian, al termine del minuto di raccoglimento e vicinanza del Paese intero alle famiglie delle vittime del Covid 19. Una breve ma sentita cerimonia resa ancora più toccante dalle note dell’Inno di Mameli interpretato con il suo clarino, a poca distanza dal sindaco Bacchetta,  dal maestro, Fabio Battistelli.  

Assisi. Un minuto di silenzio davanti al Palazzo Comunale con la bandiera a mezz’asta per ricordare vittime del coronavirus.
Alle 12 in punto il sindaco Stefania Proietti con la fascia tricolore, insieme a tantissimi altri sindaci d’Italia, ha accolto l’invito arrivato da Bergamo e rilanciato dall’Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani), ha osservato il minuto di silenzio in segno di lutto per tutti i morti e di vicinanza ai familiari e in segno di solidarietà con le comunità che stanno pagando il prezzo più alto di questa pandemia. Un segnale di partecipazione collettiva al cordoglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gubbio. "Un modo per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro" così il sindaco Filippo Maria Stirati ha voluto sottolineare il minuto di raccoglimento che anche a Gubbio è stato rispettato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento