menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, gli italiani sui balconi per il flashmob: si canta l'Inno di Mameli

L'iniziativa è diventata virale diffondendosi di chat in chat e sui social: l'Italia si trasforma in un gigantesco concerto gratuito

Il coronavirus ha messo in crisi un'Italia che nell'emergenza si è riscoperta solidale e ha ritrovato orgoglio e patriottismo, tornando paradossalmente a sentirsi collettività proprio nel momento della quarantena e dell'isolamento. Ecco così che in tutte le regioni, dal Nord stremato dai contagi e dai decessi passando per l'Umbria e le altre zone del centro fino al 'Mezzogiorno', c'è la voglia di esporre il Tricolore sul balcone e far sentire milioni di voci unite in un coro, per dire che "andrà tutto bene" e farci sentire meno soli e pronti a rialzarci. 

E il coro, come è già successo in maniera meno coordinata nei giorni scorsi, non può che risuonare sulle note dell'inno di Mameli che alle ore 18 di oggi (13 marzo) e poi nei prossimi giorni gli italiani canteranno dai loro balconi - accompagnati dai musicisti di tutta la Penisola che lo suoneranno ognuno con il proprio strumento come tanti Toto Cotugno, 'italiani veri' con la chitarra in mano' - 'destati' dal flashmob diventato virale sui social e di chat in chat: "Alle 18 in punto tutti gli abitanti d’Italia prenderanno il loro strumento e si metteranno a suonare dalla loro finestra… - è il messaggio che gira sul web -. Il nostro Paese diventerà così per quei pochi minuti un gigantesco concerto gratuito! Diffondete il più possibile a tutti gli italiani che conoscete per farsi sentire".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento