menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il sindaco al consiglio comunale: "Sei tamponi positivi a Perugia, ma 15 le persone in attesa risultati"

Il primo cittadino ha ribadito che sono partiti i controlli, con multe, per chi non rispetta i decreti anti-contagio

"Attualmente, nel comune di Perugia sono 6 le persone trovate positive al virus in Umbria, 35 i tamponi fatti in città, mentre sono 150 personel in isolamento fiduciario che salgono a 180 se si tengono conto alcuni piccoli comuni che confinano con il capoluogo": lo ha affermato il sindaco, Andrea Romizi, che nell'ultimo consiglio comunale ha informato i consiglieri comunali sui dati, aggiornati al 9 marzo, sui contagi e i rischi da coronavirus. Il primo cittadino ha spiegato anche che i casi possono anche aumentare nelle prossime ore: infatti ci sono 15 ancora in attesa di risposta sui risultati post-tampone. 

CONTROLLI E INFORMAZIONE - "Con la protezione civile e la polizia locale - ha spiegato il sindaco - abbiamo cominciato a girare in città per informare e controllare che le attività si attivassero per rispettare l’obbligo previsto, che peraltro è sanzionato. Ci è sembrato doveroso, tanto più che il decreto è uscito di notte, che i soggetti interessati ne avessero piena contezza e, allo stesso tempo, ci siamo messi in collegamento con le forze dell’ordine per meglio coordinarci nella necessaria attività di controllo. La nostra volontà è quella di dare assoluta ottemperanza a quello che è previsto dai decreti del governo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento