rotate-mobile
Cronaca

Green Pass obbligatorio sui mezzi pubblici, controlli delle forze dell'ordine e di BusItalia: i numeri

Melasecche: "Voglio ringraziare i dipendenti di Busitalia e le forze dell’ordine che hanno garantito in questi primi due giorni la correttezza dei controlli senza ritardare la funzionalità del servizio"

Green Pass obbligatorio sui mezzi pubblici. L’assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche, spiega che “con l’entrata in vigore del decreto-legge, dal 6 dicembre 2021 Busitalia ha attivato i controlli necessari per verificare il possesso del green pass da parte dei passeggeri del trasporto pubblico locale e regionale. Si tratta di controlli a campione svolti a terra, prima dell’accesso a bordo, come da programma concordato con Prefettura e Regione”.

“Nelle fasce orarie “di punta”, i controlli si sono concentrati sui principali Hub del servizio, quali ad esempio i capolinea, le stazioni ferroviarie ed i nodi di interscambio della rete, mentre nelle altre fasce orarie le verifiche sono state estese anche ad altre fermate della rete. Svolte secondo le giuste modalità – ha aggiunto l’assessore -, le attività di verifica non hanno condizionato la fluidità del servizio, che si è svolto in modo pienamente regolare anche in considerazione della presenza in quasi tutti gli Hub delle forze dell’ordine”.

E si passa ai numeri. Nell’arco della prima giornata (lunedì 6 dicembre) sono state controllate le certificazioni di 969 clienti, di cui 648 in Provincia di Perugia e 321 in Provincia di Terni. Soltanto 16 persone sono state trovate sprovviste di green pass valido, rispettivamente 9 a Perugia e 7 a Terni, che non hanno potuto avere accesso a bordo.

Nella seconda giornata di martedì sono state controllate le certificazioni di 969 clienti, di cui 623 in Provincia di Perugia e 317 in Provincia di Terni, riscontrando la presenza di 21 persone sprovviste di green pass valido, rispettivamente 8 a Perugia e 13 a Terni, che non hanno potuto avere accesso a bordo.

“Voglio ringraziare i dipendenti di Busitalia e le forze dell’ordine – ha concluso l’assessore Melasecche - che hanno garantito in questi primi due giorni la correttezza dei controlli senza ritardare la funzionalità del servizio”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass obbligatorio sui mezzi pubblici, controlli delle forze dell'ordine e di BusItalia: i numeri

PerugiaToday è in caricamento