Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, sanificazione per il posto fisso della Polizia ferroviaria a Fontivegge

Attivate le procedure per la salubrità dei luoghi di lavoro delle forze dell'ordine. Agenti riforniti di mascherine e guanti. Ridotti gli orari di accesso ad alcuni sportelli della Questura

L’emergenza Coronavirus tocca anche le forze dell’ordine chiamate a svolgere le proprie funzioni in tempi difficili per garantire la sicurezza e il rispetto delle norme a tutela della salute pubblica.

Così è normale incontrare gli agenti con mascherina e guanti mentre svolgono controlli e pattugliamenti di routine.

Ed è normale che gli uffici delle forze dell’ordine sia oggetto di procedimenti di sanificazione, soprattutto quelli esposti al pubblico (ridotti gli orari degli sportelli dell’ufficio passaporti e agli uffici che rilasciano le autorizzazioni di polizia in materia di armi, munizioni ed esplosivi, esercizi di giochi e scommesse, agenzie di affari, fabbricazione e commercio di oggetti preziosi, istituti di vigilanza e investigazione privata e soggiorno degli stranieri).

Per la sanificazione dei locali, invece, è quanto avvenuto in questi giorni, ad esempio, per il posto fisso della Polizia ferroviaria di Fontivegge. La stazione è un luogo di passaggio di decine e decine di persone, anche a fronte del taglio di molti convogli, e si rende necessario garantire la sicurezza del luogo di lavoro le forze dell’ordine.

Oltre ai procedimenti di sanificazione il Ministero dell’interno ha attivato i protocolli di monitoraggio periodico di tutto il personale di pubblica sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, sanificazione per il posto fisso della Polizia ferroviaria a Fontivegge

PerugiaToday è in caricamento