Cronaca

Coronavirus, "C'è un contagiato": denuncia dei sindaci dopo la diffusione di un messaggio falso

I sindaci di Arrone e Polino hanno segnalato l'accaduto ai carabinieri e avviato un'azione legale contro ignoti per procurato allarme. L'Usl 2 conferma: nessun caso nel loro territorio

Ancora una bufala in tempo di coronavirus. Un messaggio ha iniziato a rimbalzare nelle chat dei cittadini di Pollino e Arrone, una comunicazione che confermava la presenza di un caso di contagio nei due piccoli centri della Valnerina. Una notizia che i sindaci Fabio Di Gioia e Remigio Venanzi hanno verificato con l'Usl 2 prima di passare ai fatti. 

Fobia Coronavirus, messaggio audio: “C’è un caso positivo”. Il sindaco interviene per procurato allarme

Dopo la smentita da parte dell'Azienda sanitaria, i due sindaci hanno deciso di sporgere denuncia contro ignoti per procurato allarme. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, "C'è un contagiato": denuncia dei sindaci dopo la diffusione di un messaggio falso

PerugiaToday è in caricamento