menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il responso dell'Ema: "AstraZeneca sicuro ed efficace"

La direttrice Cooke in conferenza stampa: "Benefici superiori ai rischi, escludiamo relazioni tra trombosi e somministrazione se non in rari casi. VA aggiornato il libretto informativo"

Nuovo via libera in arrivo per il vaccino anti-Covid di AstraZeneca, che era stato momentaneamente sospeso in via precauzionale in Italia e in altri Paesi dell'Europa in attesa delle verifiche dell'Ema (l'agenzia europea del farmaco) seguite alle segnalazioni di alcuni eventi tromboembolici. 

"È sicuro ed efficace, i benefici sono superiori ai rischi ed escludiamo relazioni tra casi di trombosi e la somministrazione dei sieri", ha spiegato poco fa in conferenza stampa Emer Cooke, direttrice di Ema.  Vaccinando "milioni di persone, è inevitabile" che si verifichino "casi inattesi" e non può essere escluso un legame con rari casi tromboembolici" e perciò "occorre avvertire di queste possibilità" attraverso il "foglietto informativo che deve essere aggiornato.

"Fino a ieri  ha spiegato invece Sabine Straus, presidente del comitato per la farmacovigilanza dell'agenzia -, gli eventi sospetti di trombosi cerebrali (dopo la vaccinazione con AstraZeneca, ndr) sono stati sette in Germania, tre in Italia, due in Norvegia, uno in Spagna, oltre a tre nel Regno Unito e due in India. Faremo ulteriori approfondirmenti".

Il parere dell'agenzia dovrebbe ora portare a riprendere le somministrazioni nei Paesi che come l'Italia le avevano sospese: "La conclusione scientifica a cui siamo arrivati - ha aggiunto la direttrice Cooke - offre loro le informazioni per prendere una decisione ponderata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento