Cronaca

Tampone negativo per monsignor Renato Boccardo dopo una cena a casa di amici: uno dei commensali è positivo

La nota dell'arcidiocesi di Spoleto-Norcia: "La cena il 7 ottobre, la scoperta della positività della figlia degli amici il 12 ottobre. Oggi i risultati"

L’arcidiocesi di Spoleto-Norcia ha comunicato che "l'arcivescovo nella giornata di mercoledì 7 ottobre 2020 si è recato a Roma per una riunione con il commissario straordinario alla ricostruzione. La sera è stato ospite a cena a casa di una famiglia di amici: marito, moglie e figlia. Alle ore 14.00 di lunedì 12 ottobre 2020 monsignor Boccardo viene avvisato della positività al Covid-19 della figlia (asintomatica) dei suoi amici ove era stato a cena. Il presule ha avvertito subito il suo medico, che ha disposto in via precauzionale il tampone, che è stato effettuato alle 16.30 al drive-in in via Manna a Spoleto. Tutti gli impegni in agenda per il lunedì pomeriggio sono stati sospesi. La mattina di martedì 13 ottobre 2020 la Asl ha comunicato la negatività al tampone effettuato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tampone negativo per monsignor Renato Boccardo dopo una cena a casa di amici: uno dei commensali è positivo

PerugiaToday è in caricamento