menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Gualdo Tadino piange un'altra vittima: era ospite dell'Easp

A dare l'annuncio del decesso il sindaco Presciutti: "Stiamo combattendo una vera e propria guerra"

"Purtoppo un’altra ospite dell’Easp che ci ha lasciato". Ad annunciarlo attraverso un video postato sulle pagine social del Comune è Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino che piange una nuova vittima del Covid (che viveva nella casa di riposo) e dirama poi il bollettino cittadino del 31 dicembre: 17 positivi, 18 guariti e i casi complessivi che scendono a 156.

Coronavirus, la Regione Umbria approva il piano per le vaccinazioni

"Stiamo combattendo una vera e propria guerra - dice Presciutti -, ormai da quasi un anno, contro un nemico subdolo ed invisibile che proseguirà purtroppo ancora per settimane e mesi. Il 2020 è stato un anno difficilissimo e complicatissimo, nel quale ho fatto scelte da far tremare i polsi, scelte che non avrei mai pensato di fare in vita mia. Spesso in beata solitudine assumendomi sempre e fino in fondo tutte le responsabilità che mi competono. Il mio unico obiettivo è stato sempre quello di tutelare al massimo la salute e la sicurezza dei cittadini, non certo quello di accontentare tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento