menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccato durante i controlli per il decreto contro il coronavirus con 20 grammi di hashish, 48enne denunciato due volte

Denunciato per spaccio e per aver violato le disposizione del decreto contro il coronavirus

Denunciato per spaccio e per aver violato le disposizione del decreto contro il coronavirus. 

I carabinieri di Città di Castello hanno denunciato in stato di libertà un 48enne tifernate, sorpreso con 20 grammi di hashish. L'uomo, alla guida di un'auto, è stato fermato e controllato nel comune di San Giustino, nella frazione di Selci-Lama. Il 48enne non ha saputo giustificare la propria presenza in strada e i carabinieri lo hanno controllato. Così sono saltati fuori 20 grammmi di hashish, nascosti in auto. 

Il 48enne è stato denunciato in stato di libertà sia per la detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, sia per non aver ottemperato alle disposizioni inerenti il contenimento del contagio da coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento