Cronaca

Coronavirus, due mesi di confino casalingo sono serviti: 1400 controlli, solo due multe

I numeri delle forze dell'ordine nella provincia di Perugia. Verifiche in 600 attività commerciali: zero sanzioni

Due mesi di misure di contenimento dell'emergenza sanitaria e del contagio da Coronavirus e le infrazioni sono quasi vicine allo zero. Nella giornata del 15 maggio i controlli delle forze dell'ordine per il rispetto delle misure anti Covid sono state 1.422 e solo in due casi sono state elevate le sanzioni previste (multa da 40 a 3mila euro).

Nessuna persona è stata denunciata per falsa attestazione, mentre sono 4 le persone denunciate per altri reati. Nessuna segnalazione per inosservanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultato positivo al virus.

I titolari di attività o esercizi sono stati molto bravi, in attesa della riapertura di lunedì 18 maggio, visto che non sono state elevate sanzioni per aperture illecite e non è stata disposta nessuna chiusura come sanzione amministrativa accessoria.

I controlli negli esercizi commerciali sono stati 600.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, due mesi di confino casalingo sono serviti: 1400 controlli, solo due multe

PerugiaToday è in caricamento