Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, la Regione Umbria consegna farmaci a domicilio per anziani e persone affette da particolari patologie

Farmaci consegnati a domicilio, c'è l'accordo tra la Regione Umbria, Ferfarma e Assofarm. Come funziona il servizio

Farmaci consegnati a domicilio, c'è l'accordo tra la Regione Umbria, Ferfarma e Assofarm. Come spiega l'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto "in questa fase di emergenza legata alla diffusione del coronavirus l’Umbria non lascia sole le persone anziane e i pazienti con patologie croniche o immunodepressi".

E ancora: "Siamo molto attenti alla tutela delle persone più fragili – ha detto Coletto - e grazie ad un accordo con Federfarma Umbria e Assofarm, in accordo con la Federazione italiana medici di medicina generale, la Regione Umbria, proprio per evitare che chi è affetto da particolari patologie e avanti negli anni esca di casa, ha attivato un servizio di consegna a domicilio dei farmaci necessari a pazienti anziani con più di 75 anni di età o ai pazienti con più di 65 anni, ma affetti da patologie croniche".

Il servizio, spiega una nota della Regione, "che coinvolge le farmacie pubbliche e private del territorio, si attiva con una chiamata da parte del cittadino al numero verde “800189521” messo a disposizione da Federfarma, al quale risponde un operatore che geolocalizza la chiamata e passa la richiesta per la consegna dei farmaci alla farmacia più vicina all’abitazione del soggetto che ha attivato per telefono la richiesta". Di più: "Nel caso in cui il paziente non rientri nella fascia di età oltre i 65 anni, ma con patologie conclamate per le quali è consigliabile non uscire di casa in questo periodo e che non possono delegare altri soggetti – aggiunge l’assessore – il medico di medicina generale può attivare il servizio. Ringraziando i farmacisti che operano sul territorio e tutti gli operatori per il grande impegno e per la proficua collaborazione che si rinnova in questo momento difficile per tutto il paese, l’assessore ha annunciato che “nella distribuzione dei farmaci a domicilio saranno coinvolte, con opportune modalità, anche le farmacie ospedaliere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Regione Umbria consegna farmaci a domicilio per anziani e persone affette da particolari patologie

PerugiaToday è in caricamento