menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, due nuovi casi a Città di Castello: "Sono in isolamento domiciliare"

Il sindaco Luciano Bacchetta fa il punto sulla situazione: due nuovi positivi, 36 ricoverati in ospedale e 6 in terapia intensiva

Due nuovi positivi in isolamento domiciliare, 36 pazienti ricoverati, 6 in terapia intensiva e 158 persone in quarantena. Sono i dati aggiornati a mercoledì 1 Aprile dal Sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta. Non solo tifernati ma appartengono a tutta l’Alta Umbria ed anche un paziente di Bergamo, ha specificato il primo cittadino.

"Le persone in quarantena - precisa il primo cittadino - variano a seconda dell’andamento della sorveglianza sanitaria. Sui tamponi ribadisco che il Comune non ha competenze su una politica che è di natura sanitaria e dal punto di vista delle competenze sta in capo alla Regione. Noi li sollecitiamo e lo facciamo quotidianamente ma non abbiamo se non una moral suasion" .

"Invito tutti ad essere prudenti con le esternazioni via social perché si diffondono notizie false e soprattutto aspettative infondate nella popolazione. Il numero basso dei casi positivi può essere collegato al basso numero dei tamponi effettuati ma questa è una considerazione rispetto ad un ambito su cui il Comune non ha poteri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento