Cronaca

Coronavirus, Foligno: cresime allo stadio 'Blasone' con i parenti sugli spalti

Le celebrazioni, organizzate dalla diocesi locale, sono in programma domenica (11 ottobre): mille in totale le persone ammesse

Tutto pronto a Foligno per la celebrazione delle cresime domenica prossima (11 ottobre) quando, causa coronavirus, 250 fedeli (9 adulti) provenienti dalle 26 parrocchie della diocesi vivranno la Confermazione in maniera inedita. La celebrazione, presieduta dall’amministratore apostolico monsignor Gualtiero Sigismondi che sarà coadiuvato da 12 presbiteri concelebranti, avverrà infatti sul prato dello stadio 'Enzo Blasone' con i parenti sugli spalti dell'impianto folignate, trasformato per un giorno in una chiesa a cielo aperto

In totale mille le persone presenti (limite massimo consentito dal Ministero dell’Interno per le celebrazioni liturgiche all’aperto) compresi familiari, catechisti e rappresentanti delle comunità parrocchiali, che in luogo dei padrini e delle madrine presenteranno i cresimandi al Vescovo. Tutto avverrà nello scrupoloso rispetto delle norme di sicurezza, con l’ingresso riservato alle sole persone munite di pass nominativi, il controllo della temperatura corporea, l’obbligo di indossare le mascherine e igienizzare le mani e il rispetto del distanziamento per tutta la durata della celebrazione, assicurato dalla riservazione di posti nominativi e dalla presenza di un adeguato servizio d’ordine. Le prossime celebrazioni delle cresime sono previste a partire dalla Pasqua del 2021.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Foligno: cresime allo stadio 'Blasone' con i parenti sugli spalti

PerugiaToday è in caricamento