Cronaca

Coronavirus, caso sospetto a Trestina: "La Usl di Pavia conferma, test negativo"

Secondo test negativo, il sindaco Bacchetta: "Profonda gratitudine per il prezioso e indispensabile lavoro che operatori sanitari, forze dell’ordine e protezione civile"

Nuovo test negativo. Il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, comunica "di aver appena ricevuto, dalla dottoressa Daniela Felicioni, direttore del distretto sanitario alto tevere umbro Usl 1, la comunicazione della conferma dalla Usl di Pavia che la signora che ha soggiornato per circa un giorno a Trestina è risultata negativa al test per nuovo coronavirus (SARS – CoV – 2)”. 

Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Il sindaco "intende cogliere l’occasione per ringraziare la signora per il senso civico e di responsabilità dimostrato in questa circostanza”. E ancora: “Per quanto concerne l’evoluzione dei provvedimenti legati alla prevenzione e gestione della situazione complessiva relativa al Coronavirus, ovviamente – ha concluso il sindaco Bacchetta – il comune come tutti gli altri enti locali ed istituzioni interessate si dovrà attenere alle decisioni e disposizioni che verranno prese a livello nazionale e regionale”. 

Nell’invitare tutti al rispetto delle “norme igienico-sanitarie” impartite dagli organismi competenti, il sindaco  ribadisce che “terrà costantemente informata la comunità locale” ed esprime “profonda gratitudine per il prezioso e indispensabile lavoro che operatori sanitari, forze dell’ordine e protezione civile stanno profondendo fin dal primo momento in cui si e’ reso necessario un corale intervento”. 

Coronavirus, le linee guida della Regione Umbria ai medici per la gestione dei casi di contagio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, caso sospetto a Trestina: "La Usl di Pavia conferma, test negativo"

PerugiaToday è in caricamento