menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, bando 'salva Umbria': 1.559 i candidati per la task force della Protezione Civile

Saranno 496 gli operatori sanitari (medici, infermieri e oss) scelti per supportare un sistema sanitario regionale in difficoltà per l'acuirsi dell'emergenza

I posti a disposizione sono 496 e le domande presentate sono state 1.559. Un grande attestato di solidarietà dunque degli operatori sanitari volontari che hanno aderito al bando 'salva Umbria' della Protezione Civile, il cui obiettivo è quello di reperire personale medico, infermieristico e socio-sanitario da impiegare a supporto di un sistema sanitario regionale in difficoltà per l'acuirsi dell'emergenza coronavirus. "Una risposta importante - si legge in una nota pubblicata sul sito del Dipartimento - che conferma il senso di responsabilità, di generosità e l’abnegazione del personale medico e sanitario, in prima linea sin dal primo giorno di questa emergenza. A loro va il più sentito ringraziamento del Paese".

I PROFILI - La procedura conclusa oggi (lunedì 15 febbraio 2021) "era riservata - spiega la Protezione Civile - a medici specializzati in Anestesia e Rianimazione, Malattie infettive, Malattie dell’apparato respiratorio e Medicina interna, medici abilitati anche non specializzati, infermieri e operatori socio-sanitari che non fossero già operanti nel settore sanitario e socio-sanitario, al fine di non pregiudicare i livelli di servizio attuali".

Coronavirus, Umbria: partita la somministrazione del vaccino agli over 80

IL DETTAGLIO - Nel dettaglio, sono pervenute candidature da 38 medici con specializzazione, 64 medici senza specializzazione, 129 infermieri e 1328 operatori socio sanitari. Le 496 unità di personale medico e sanitario opereranno a supporto del sistema sanitario della regione Umbria per l’attuazione delle misure necessarie al contenimento e contrasto dell’emergenza Covid-19.

LA SELEZIONE - Ora la Protezione Civile darà il via a una procedura selettiva, "al termine della quale - si spiegava nel comunicato stampa del bando - redigerà un apposito elenco che sarà pubblicato sul sito dipartimentale e trasmesso alla regione Umbria che, previa verifica dei requisiti, provvederà al conferimento degli incarichi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento