Coronavirus, Arcuri presenta la campagna di vaccinazione: "Il via a metà gennaio". Ecco da chi si inizierà

Il commissario straordinario all’emergenza: "Si inizierà con un milione e 800mila dosi destinate agli operatori sanitari e sociosanitari, al personale e agli ospiti delle Rsa"

"L'italia rinasce con un fiore". È questo lo slogan della campagna di vaccinazione anti-Covid presentata in conferenza stampa da Domenico Arcuri, commissario straordinario all’emergenza coronavirus, accompagnato da una primula disegnata dall'architetto Stefano Boeri.

"Stiamo lavorando senza sosta affinché la campagna inizi a metà gennaio" ha spiegato Arcuri, precisando che la prima fase riguarderà "un milione e 800 mila italiani e sarà dedicata al ersonale sanitario e sociosanitario che opera nei preisidi ospedalieri e il personale e gli ospiti delle residenze per anziani. I numeri delle persone da vaccinare nelle diverse regioni saranno perfezionati nelle prossime ore".

Poi qualche dettaglio: "Ci saranno 300 punti di somministrazione all'inizio e 1.550 nella fase di massa, forse - ha aggiunto Arcuri - riusciremo a fare simbolicamente qualche struttura all'inizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento