rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, lunedì riaprono i parchi e le aree verdi: cosa si può fare e le regole da seguire

Obbligo mascherine. L'assessore Luca Merli: "I giochi per i bambini sono chiusi come disposto del presidente Conte, speriamo di poter riaprire presto". Sicurezza e controlli ad opera della Polizia locale

Riaprono le aree verdi, le aree di sgambamento per i cani, e i parchi della città purché vengano rispettate tutte le misure di contenimento per il contagio del virus Covid-19 e la tutela della salute di tutti è cittadini.

Cosa è vietato? Utilizzare le aree attrezzate e i giochi dei bambini, l’attività ludica e l'assembramento tra persone.

Cosa si potrà fare? Attività sportiva, purché da soli mantenendo una distanza di sicurezza interpersonale di due metri, l'attività motoria da soli nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, i minori o le persone non autosufficienti in entrambi i casi possono essere accompagnati.

La regola che vale per tutti rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro con tutte le persone che si incontrano e l'uso di dispositivi di protezione individuale.

“Da lunedì queste aree ritorneranno alla disponibilità dei nostri cittadini. Purtroppo come previsto dal decreto del presidente Conte abbiamo dovuto interdire tutte le arie giochi riservati i bimbi. Ci auguriamo davvero prima possibile anche di restituire a loro questi spazi” dice l’assessore Luca Merli.

Controlli e sicurezza saranno demandati alla Polizia locale che oltre ad eventuali sanzioni potrà provvedere alla chiusura di parchi o aree verdi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, lunedì riaprono i parchi e le aree verdi: cosa si può fare e le regole da seguire

PerugiaToday è in caricamento