rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, sdoganate a Perugia cinquencentomila mascherine arrivate dalla Cina

Le protezioni sono destinate a enti pubblici e ad aziende che svolgono servizi essenziali

Continua l’impegno dell’Agenzia Dogane e Monopoli volto ad assicurare la priorità nella messa a disposizione di dispositivi di protezione individuale per contrastare la diffusione del coronavirus e far fronte all’emergenza sanitaria internazionale in corso. 

Coronavirus, Arcuri: "Dopo Pasqua nessun 'libera tutti', transizione lunga"

I funzionari di Perugia nelle ultime ore hanno tempestivamente sdoganato 500.000 mascherine chirurgiche provenienti dalla Cina, destinate a enti pubblici e ad aziende che svolgono servizi essenziali, aventi sede in diverse regioni italiane. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, sdoganate a Perugia cinquencentomila mascherine arrivate dalla Cina

PerugiaToday è in caricamento